Home > Trieste e dintorni > Cosa fare a Trieste

Presso la hall del nostro Hotel, dal 13 ottobre al 30 novembre 2017

 
La mostra sarà visitabile dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 17:00
 

Bluer, “La vita è volo”, sculture in plexiglas

a cura di Enzo Santese

 

Venerdì 13 ottobre, all’Hotel Duchi “Vis à vis” verrà aperta la mostra di sculture di Bluer “La vita è volo”, curata dal critico Enzo Santese. L’artista, nato a Venezia, è stato invitato a importanti rassegne personali e collettive in Italia e in varie parti del mondo, dalla Germania alla Francia, dagli Stati Uniti all’Australia. È conosciuto nello scenario delle arti visive per l’utilizzo specifico del plexiglas, un materiale trasparente che gli permette di inglobare cose, dettagli vegetali o insetti, dando l’idea di una fluttuazione continua nello spazio metamorfico della natura. Nella sua più recente fase della ricerca gli “Accartocciati” (dall’anno 2011 in poi) le piegature della lastra di plexiglas sono metafora del complesso groviglio esistenziale, in cui un temperamento portato all’ottimismo come quello di Bluer intravede peraltro itinerari luminosi, punti di fuga dai nodi del quotidiano, imprigionando la luce stessa che modula le proprie emissioni secondo le caratteristiche dell’ambiente espositivo. La logica costruttiva della scultura sfrutta a pieno il fenomeno della rifrazione e dell’interferenza, creando una dialettica fitta di segnali riflessi all’esterno oppure trasmessi all’interno per un gioco di rimandi, capaci di illudere movimenti molteplici in virtù di angolature, colori, fluorescenze anche se l’opera concretamente ha una fissità dovuta alla sua collocazione parietale. Questo avviene anche per i “Totem” che nella loro verticalità racchiudono un piccolo universo pittorico con strati di colore inglobati nella materia plastica insieme a bolle d’aria (immesse nella materia ancora calda, prima del processo di solidificazione), autentici suggerimenti a interpretare la salda fisicità della materia come un corpo fluido la cui dinamica costitutiva è stata fermata in un improvviso fenomeno di cristallizzazione.

 

<